Anello a fascia ispirati a Tutankhamon

Anelli a fascia su commissione del cliente, ripresi da antiche immagini dove Tutankhamon veniva raffigurato con questi gioielli, oro bianco 750.


Un pezzo unico come te. Scrivimi per info e preventivi:

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Categoria:

Descrizione

Su richiesta di un cliente è stata realizzato in oro giallo una copia di quello che è l’antico anello di Ra.

Nel 1922 una spedizione inglese, capeggiata da Howard Carter, trova nella Valle dei Re la tomba, pressoché intatta, del Faraone Tutankhamon, sovrano di poca importanza storica (salì al trono quando aveva 10 anni , si sposò con una dodicenne e morì nove anni dopo), ma di eccezionale interesse archeologico.

Chi ha letto la cronaca di questa scoperta conoscerà sicuramente la cosiddetta “maledizione del Faraone”, che ha accompagnato per anni chi venne in contatto con la tomba. In pochi anni morirono ben 22 persone, di cui 15 erano state personalmente presenti all’apertura del sepolcro. Tutti i decessi furono prematuri o inspiegabili.

Solo Howard Carter, il vero artefice del ritrovamento (e che quindi più di ogni altro avrebbe dovuto essere colpito dalla “maledizione”), scampò alla “vendetta”. Egli quando la tomba fu aperta trovò per terra, vicino al sarcofago, un anello con degli strani segni e se lo mise al dito. Questa fu la sua salvezza. Questo anello lo protesse da ogni influenza malefica degli “elementali”, che i sacerdoti della decadenza egizia avevano messo a protezione della tomba del Faraone.
In pratica, le figure in rilievo dell’anello avevano funzionato da “ordine” di protezione. Da esperimenti fatti, sembra che il potere di questo anello non riguardi solo la protezione da malefici e aggressioni magiche, ma anche il rafforzamento del campo eterico ed immunologico dell’individuo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Anello a fascia ispirati a Tutankhamon”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *